Accoppiamento del Chihuahua, Guida e consigli.

Se desiderate far accoppiare il vostro chihuahua, che sia questo maschio o femmina, dovrete prima ben prepararvi sull’argomento in maniera da organizzarvi in modo ottimale e poter intervenire nel momento in cui sia necessario.

Innanzitutto c’è la scelta del partner; la femmina non deve avere più di cinque anni, dato che dopo quest’età potrebbe riscontrare problemi di ipofertilità o di salute durante la gravidanza o dopo il parto.

I due cani devono socializzare prima del focoso incontro e dovrete assicurarvi che i due vadano d’accordo o che almeno non finiscano per azzuffarsi!

Se volete dei cuccioli sani e di razza pura dovrete analizzare a fondo i pedigree dei due interessati per verificare che siano compatibili e che non rischino di trasmettere patologie importanti alla prole, e per questo è consigliabile chiedere l’aiuto di un veterinario di fiducia.

Prima dell’accoppiamento si ritiene necessario anche esaminare la salute momentanea dei due cani per assicurarsi che non ci siano malattie in atto con una semplice visita di controllo.

Anche la taglia del cane può influire sull’esito della gravidanza, visto che, ad esempio, se il maschio è vistosamente più grande della femmina, ella rischierà di incorrere nella necessità di un cesareo che non è scevro da rischi per la sua salute.

Quando si è scelto il partner più adatto si può passare all’atto vero e proprio. I cani si fanno quindi incontrare in un luogo tranquillo e familiare ad almeno uno dei due in cui non ci deve essere nessuno oltre a loro ed i rispettivi padroni o accompagnatori che devono comunque avere la fiducia del cane.

Nella stanza non devono essere presenti neanche altri animali da compagnia, anche se ben familiarizzati con i soggetti, che potrebbero interferire con l’accoppiamento.

La femmina deve essere nella fase di estro: il momento di maggior fertilità dovrebbe essere intorno all’undicesimo giorno dopo la comparsa delle piccole perdite di sangue.

A questo punto si procede con l’accoppiamento in sé. Anche se potrebbe sembrare inopportuno, è consigliabile che una persona tenga ferma la femmina per la testa e le spalle, in modo da impedirle di svignarsela o, peggio, cercare di mordere il maschio. Può non sembrare ma quest’ultima situazione è molto frequente ed il maschio può riportare dei danni anche seri.

Una volta che l’accoppiamento effettivo ha avuto termine i due amanti si ritroveranno ancora “legati” gli uni agli altri per circa mezz’ora o anche più. È bene anche qui cercare di contenere e tranquillizzare i  cani dato che, se cercassero forzatamente di separasi, potrebbero riportare entrambi gravi danni agli organi sessuali, compromettendo anche un’eventuale ulteriore monta.

Infatti è buona abitudine due o tre giorni dopo la prima monta, ripetere l’operazione in modo da assicurarsi una probabilità in più che l’accoppiamento porti a buon fine.

Ad appuntamenti conclusi è bene segnarsi le date in cui sono avvenuti e, dopo aver aspettato circa venti giorni, iniziare a fare dei controlli regolari sulla femmina, per verificare se porta in grembo dei cucciolini o meno. Inoltre, nel caso sia gravida, le date dell’accoppiamento saranno importanti anche nel determinare la data eventuale di un cesareo se sarà necessario, che verrà calcolata anche sulla base di semplici test ormonali.

Accoppiamento del Chihuahua, Guida e consigli. Guide e Consigli per Chihuahua Informazioni

Non è da escludere la possibilità di inseminazioni artificiali nei casi estremi in cui il rapporto non possa avvenire regolarmente per svariate cause, come l’estrema aggressività di uno dei due soggetti,  l’enorme distanza geografica, etc.

L’accoppiamento e la gravidanza di un chihuahua non sono mai una cosa semplice, non è una strada da intraprendere a cuor leggero; ci sono molti rischi e possibili complicanze, bisogna stare molto attenti alle esigenze e cure della femmina e soprattutto a non forzare la riproduzione se già nei parti o gravidanze precedenti si erano riscontrati problemi. Nel caso in cui deciderete di avere una cucciolata di chihuahua per casa armatevi di prudenza, pazienza e di un buon veterinario! Auguri e figli pelosi 🙂

 

Se l’ articolo ti ha interessato puoi farci sapere cosa ne pensi e lasciare un commento qua sotto!

Comments

commenti